Expo: Sanna (Confagricoltura), Sardegna penalizzata senza porchetto all’esposizione

maialetto sardo

Cagliari, 12 mar. 2015 – “Le parole del Ministro della Salute Beatrice Lorenzin, pronunciate ieri alla Camera, non fanno presagire nulla di buono per il maialetto sardo”. Lo afferma il presidente di Confagricoltura Sardegna, Luca Sanna, in merito alle parole del Ministro Lorenzin sull’opportunità di poter esportare il porchetto sardo all’Expò di Milano, scaricando la responsabilità autorizzativa all’Unione europea.

“L’esposizione di Milano rappresenta una vetrina unica ed irripetibile per il piatto più famoso della cucina sarda. Sarebbe gravissimo se i visitatori che arrivano da tutto il mondo, e conoscono per fama il porchetto arrosto, non lo trovassero nei nostri stand: sarebbe una vetrina della Sardegna penalizzata, incompleta e monca”, dice Sanna. “La Regione deve trovare una soluzione definitiva con il Governo, facendo partire dalla Sardegna le carni termizzate con le necessarie certificazioni sanitarie, anche in deroga, ma comunque attestanti la commestibilità e non pericolosità delle carni. Il danno economico e quello d’immagine sarebbero gravissimi per l’allevamento e le produzioni agroalimentari della Sardegna”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...