Montevecchio: carabinieri salvano due persone in auto

Foto0011Cagliari, 29 dic. 2013 – Importante salvataggio da parte dei carabinieri di Montevecchio, che hanno evitato, che un fuoristrada con due persone a bordo cadesse in un burrone. La pattuglia composta dal comandante Aps Luigi Lixi e Fabio Turo stava transitando sulla provinciale per Ingurtosu quando in località ‘Pozzo 92‘ha notato l’auto sospesa in un costone, finita in bilico per evitare un cervo, con padre e figlio all’interno. Immediato l’intervento dei militari che hanno imbragato l’auto e atteso l’arrivo dei Vigili del fuoco per rimetterla sula sede stradale.Foto0014

SARDEGNA: GIUNTA, ON LINE SUL SITO ISTITUZIONALE FASCICOLO "DETTO-FATTO"

cappellacciCagliari, 27 dicembre 2013 – “Non vogliamo soltanto assolvere ad un dovere di comunicazione e trasparenza, ma contribuire a creare quel livello di condivisione sui progressi che abbiamo fatto che non appartengono ad una sola parte politica, ma sono patrimonio di tutti i sardi”. Così il presidente Ugo Cappellacci introduce il fascicolo “Detto-Fatto”, che illustra l’attività della Regione, pubblicato sul sito istituzionale www.regione.sardegna.it. Si tratta di 36 pagine in cui sono descritte le principali azioni poste in essere durante l’attuale Legislatura: dal credito alle imprese alla Sassari Olbia, dalla continuità territoriale aerea ai progetti di filiera per le aree di crisi, dalla battaglia per ottenere in concreto i fondi della vertenza entrate fino alle azioni per il riconoscimento della zona franca integrale della Sardegna. Il documento ripercorre le tappe principali di una Legislatura in cui, come ricorda il presidente nell’introduzione, “è stato respinto l’oltraggio di chi voleva portare il nucleare nella nostra terra; abbiamo contrastato i “signori del mare e dei cieli”, abbiamo risposto colpo su colpo alle prepotenze di chi a Roma si dimentica che la Sardegna fa parte dell’Italia”. Nel fascicolo sono indicate altresì le azioni “verdi” della Giunta, come Sardegna CO2.zero, la conversione degli stabilimenti di Porto Torres nel più grande polo d’Europa per la chimica verde e la svolta in materia di acquisti “green”. Di particolare rilievo anche i passaggi sulle politiche sanitarie e sulla riduzione dei costi della politica. Il documento, articolato in sei capitoli (1 – La Sardegna ai sardi, 2 – Tutelare il lavoro, sviluppare l’economia, 3 – Muoversi liberi, 4 – Ambiente e territorio, 5 – Regione solidale, 6 – Conoscenza e identità), è scaricabile dalla homepage del sito istituzionale della Regione

IDV: ELECTION DAY PER RISPARMIARE 10 MLN E NON DIMINUIRE IL TEMPO SCUOLA DEGLI STUDENTI SARDI

cons regCagliari 26 dicembre 2013 – “L’accorpamento delle elezioni regionali, amministrative ed europee, oltre a consentire il risparmio di circa dieci milioni di euro, permetterebbe di limitare i disagi per la chiusura delle scuole sede di seggi elettorali”. Lo afferma il vice segretario e portavoce regionale dell’Italia dei Valori Angelo Mascia a proposito della proposta lanciata da Idv di accorpare le elezioni europee a quelle regionali e amministrative in una unica tornata elettorale da svolgersi il 25 maggio 2014. “Il Testo Unico delle disposizioni legislative in materia di istruzione stabilisce che “allo svolgimento delle lezioni sono assegnati almeno 200 giorni” – afferma Mascia -. Sulla base di tale disposizione il calendario scolastico 2013-14 approvato dalla Giunta regionale stabilisce che in Sardegna sono previsti 205 giorni di lezione che si riducono a 203 per via dei due giorni a disposizione delle singole Istituzioni scolastiche.  Le lezioni hanno avuto inizio il 16 settembre 2013 e la conclusione è prevista per il 10 giugno 2014. In seguito all’alluvione del 18 novembre molte scuole sono rimaste chiuse per diversi giorni in seguito a ordinanza del Sindaco. A questa chiusura si aggiungeranno almeno altri sei o nove giorni di sospensione delle lezioni  se si perseverasse nella scellerata scelta di non accorpare le elezioni regionali, quelle amministrative e quelle europee. In tal caso per rispettare il limite dei 200 giorni per la validità dell’anno scolastico si dovrebbe posticipare la chiusura delle scuole. Qualora venisse invece concessa la deroga – conclude Mascia – agli alunni non solo non verrebbe consentito il numero di giorni di lezione previsti dalla legge, ma le continue interruzioni delle attività didattiche ostacolerebbero  il pieno conseguimento degli obiettivi di apprendimento”.

Turismo: Sardegna, il Sunday Times consiglia le vacanze nell’isola

DSCN4361Cagliari, 26 dicembre 2013 – Dopo il prestigioso settimanale tedesco Bunte, che ai suoi 4 milioni di lettori consigliava la Sardegna per uno splendido itinerario in barca, scende in campo il prestigiosissimo inglese Sunday Times. Si tratta di un altro riconoscimento importante, dopo l’appello lanciato dal presidente Ugo Cappellacci alla stampa italiana ed estera affinché visitino la Regione e consumino i prodotti agroalimentari della Sardegna. Nella sua edizione domenicale il Sunday Times ha indicato l’isola tra le sue favorite per il turismo per famiglia. Per la firma di Jeremy Lazell, la Sardegna, definita isola di incredibile bellezza che gli inglesi dovrebbero visitare, risulta tra le mete da prenotare subito in vista dell’estate 2014. Nel reportage, suddiviso in diverse categorie quali i cottage in Gran Bretagna, le vacanze in Villa, le spiagge, le crociere, le vacanze avventurose, quelle attive e quelle in famiglia, Lazell si fa riferimento ad una struttura albergherà del Sud Sardegna, se si vuole un “resort per famiglie elegante e con attività per i bambini” invitando i lettori a “cominciare a prenotare subito”. Insomma, prosegue l’attenzione verso la Sardegna della stampa internazionale, che apprezza le bellezze dell’isola e invita a sceglierla come meta turistica anche per il 2014.

Indipendentisti: FIU, bloccare merci in entrata in Sardegna

Cagliari, 26 dic. 2013 – “Fra pochi giorni sarà capodanno e sulle tavole dei Sardi arriveranno molti cibi importati e spacciati per nostrani e salutari. La verità è che siamo sotto embargo, mentre nei porti e negli aereporti troviamo manifesti che intimano ai Sardi di non esportare carne suina per proteggere l’Europa, i nostri porti sono un colabrodo”. Lo afferma, con una nota, il Fronte Indipendentista Unidu.

“Nella nostra Isola – proseguono gli indipendentisti – entra di tutto senza alcun controllo: carni avariate, bestiame pronto ad essere etichettato e rivenduto come sardo, mangimi ammuffiti, bestiame ammalato delle più disparate malattie spesso contagiose, epidemie come la peste suina e la lingua blu che poi flagellano la nostra economia. Mentre centinaia di tonnellate di merce scadente invadono le nostre tavole i nostri pastori subiscono controlli severissimi che gli rendono estremamente difficile perfino riuscire a vendere qualche agnello per le festività. Il popolo sardo deve riconquistare la sua sovranità alimentare attraverso un serio programma di rilancio del comparto agroalimentare e della completa ristrutturazione del commercio”.

“La prima misura immediata – prosegue la nota – per riuscire in questo progetto è quella di presidiare i porti erigendo una fitta trama di controlli sanitari e legali sulle merci agroalimentari in entrata”.Il Fronte Indipendentista Unidu ha un programma per il riavvio immediato della produzione e della commercializzazione del settore agroalimentare e per insediare in tutti gli scali commerciali dei severissimi controlli medici e legali.

“Riconquistiamo la nostra dignità – dicono – , ponendo precise regole e controlli severissimi contro la spazzatura alimentare e le malattie infettive che arrivano nei nostri porti e invadono il nostro mercato, attuando concorrenza sleale e violando e tutte le norme per la sicurezza sanitaria. Vi diamo appuntamento per il presidio di denuncia e conferenza stampa che attueremo sabato 28 dicembre a Olbia, alle 11.00 nella Stazione Marittima – Isola bianca e nel quale spiegheremo meglio le nostre ragioni. All’iniziativa prenderà parte Pier Franco Devias, candidato alla carica di Governatore per il Fronte Indipendentista Unidu alle prossime elezioni regionali”.

Maltempo: Oristano, danni al tetto in una casa a Terralba

alluvione 2Oristano, 26 dic. 2013 – Nl corso della notte scorsa a Terralba, a causa delle avverse condizioni metereologiche, caratterizzate da forte vento e abbondanti precipitazioni, si verificava il danneggiamento del tetto di una abitazione sita in via Satta, di proprietà di una anziana donna, con conseguenti infiltrazioni di acqua piovana nei vari ambienti, nonché la caduta di un albero (pino) e di un palo dell’illuminazione pubblica che ostruivano di conseguenza il Viale Bonaria di Terralba. Sul posto, per  lo sgombero della carreggiata e la messa in sicurezza dell’edificio, sono intervenuti i VV.FF. di Oristano, unitamente ai Carabinieri della Stazione di Terralba ed al personale dell’Ufficio Tecnico Comunale. I danni sono in corso di quantificazione e nessuna persona è rimasta coinvolta negli eventi.

Indipendentisti: Meris candida alla presidenza della Regione Cristina Puddu

clip_image002

Cagliari, 26 dic. 2013 – Il Presidente di MERIS Malu Entu, Doddore Meloni, “dopo aver attentamente valutato la legge elettorale regionale statutaria n. 1 del 14 novembre 2013, e considerata la decisione della Corte Costituzionale italiana che ha reso illegittima la legge elettorale col premio di maggioranza n. 270/2005, conosciuta come Porcellu, legge dalla quale sono stati emanati i principi del premio di maggioranza della statutaria n. 1 del 14.11.2013, comunica che ha deliberato per ragioni di opportunità politica indipendentiste di presentare la propria lista alle elezioni regionali del 2014”. Lo comunica il presidente Doddore Meloni.

“Pertanto domani 27 dicembre 2013 –comunica Meris – è convocata una conferenza stampa che si terrà ad Oristano in via Cagliari n. 107 p.1°, dalle ore 10,30 alle ore 11,00 dove la candidata Presidente, Avv. Cristina Puddu, insieme col Presidente del movimento Doddore Meloni, illustreranno le motivazioni politiche per cui MERIS si presenta alle elezioni con unica propria lista, ed il relativo programma”.