Migranti: Cagliari, su Nave Dattilo sei donne morte e uno scafista in stato di fermo

WhatsApp Image 2016-12-13 at 16.18.24

Cagliari, 13 dic. 2016 (h 21:13) – Sono di sei donne dell’Africa sub sahariana i cadaveri recuperati dai marinai della nave della Guardia Costiera ‘Umberto Diciotti’ e sbarcate questo pomeriggio al porto di Cagliari. Appena attraccata alle 16,20 al molo Ichnusa (nella foto) sono saliti sulla nave i poliziotti della Squadra Mobile e della Scientifica insieme al medico legale per le prime ricognizioni di polizia giudiziaria sui corpi delle sei giovani morte.

Non presentano segni di violenza e da quanto si apprende sarebbero morte annegate. I corpi sono stati portati all’Istituto di medicina legale per le autopsie. Al momento è in stato di fermo uno scafista me ne sarebbero stati indicati altri dagli stessi naufraghi.

Dopo le operazioni di polizia intorno alle 18,30 sono iniziate le procedure di sbarco per gli 858 naufraghi con precedenza a donne e minori, circa 40, e malati per l’immediato foto-segnalamento. I migranti non saranno trattenuti sulla nave e fatti sbarcare a gruppi, come previsto dalle direttive del Ministero degli Interni, ma fatti scendere tutti a terra a causa del freddo e ospitati all’interno del terminal crociere (nella foto) fino alla fine delle procedure di identificazione. Da lì partiranno con dei pullman versoi centri di accoglienza, 264 in provincia di Cagliari, 168 in quella di Sassari e Olbia, 73 nella provincia di  Nuoro, 53 in provincia di Oristano. Trecento invece saranno imbarcati verso Genova e Civitavecchia per essere ospitati in altri centri di accoglienza.

WhatsApp Image 2016-12-13 at 20.53.58

Aggiornamento (h 21:32) – La Regione ha ottenuto il finanziamento per una nuova struttura mobile per la prima accoglienza per i migranti, ha annunciato nel pomeriggio Francesco Pigliaru. Proteste di Forza Italia e Fdi-An dopo l’annuncio di Pigliaru, sul finanziamento del Governo ottenuto dalla Regione per l’allestimento di un hub al porto di Cagliari per l’accoglienza dei migranti.

“No al centro di prima accoglienza al porto di Cagliari”, afferma Ugo Cappellacci, coordinatore regionale di Forza Italia-Sardegna, in merito all’annuncio del presidente della Regione Francesco Pigliaru riguardo all’imminente realizzazione di un centro di prima accoglienza al porto di Cagliari. “Quelle del presidente della Regione – sottolinea Ugo Cappellacci – sono dichiarazioni fuori dalla realtà: da un lato invoca il rispetto di fantomatiche quote, che sono già saltate, dall’altro si genuflette al governo e  porta avanti il progetto folle del centro nel porto di Cagliari. Anziché promuovere la vocazione turistica della porta di Cagliari sul mare e dare seguito agli strumenti di programmazione avviati in precedenza, Pigliaru ci riporta all’epoca delle barriere e delle cancellate tra la città e il suo mare”.

“Oggi il Presidente della Regione ammette che nel porto del capoluogo si procederà alla costruzione di una tensostruttura da adibire ad hub di prima accoglienza e smistamento”, afferma Paolo Truzzu, consigliere regionale di Fdi-An. “Per fare l’hub il Ministero dell’Interno ha versato alla Regione quasi due milioni di euro. Fatto denunciato ma non ammesso, sino ad oggi, dalla Giunta di centrosinistra”, aggiunge.

“Pigliaru e la Giunta hanno scientemente omesso di informare non solo il Consiglio regionale, ma tutti i sardi”, prosegue Truzzu. “Non contento Pigliaru continua a mentire anche sulle quote. Altro che numeri rispettati: dal 1 gennaio 2016 sono arrivati nell’Isola tra sbarchi diretti e indiretti, oltre 7mila immigrati e, più in generale dal 2014 ad oggi, è stata abbondantemente superate la quota di 16mila persone sbarcate in Sardegna”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...