Caccia: Rubiu (Udc) e Truzzu (Fdi-An), no ad ambiti territoriali di caccia in Sardegna

Cacciatore con cane

Cagliari, 2 set. 2016 – Protesta contro gli Ambiti territoriali di caccia in Sardegna da parte dell’Udc e di Fdi-An. “Revisione del piano faunistico venatorio, con l’annullamento degli ambiti territoriali di caccia”. E’ quanto invocato dal capogruppo dell’Udc in Consiglio regionale della Sardegna, Gianluigi Rubiu, con un’interpellanza urgente: “Con l’avviso pubblicato dall’assessore all’ambiente – spiega Rubiu – è partita la procedura inerente la valutazione ambientale strategica sul piano, senza considerare le gravi incongruenze presenti nel disegno che potrebbero produrre danni al paesaggio”. Secondo l’esponente centrista il modello proposto “non risponde alle esigenze del mondo venatorio isolano, che si troverebbe sottoposto a vincoli immensi sul territorio con l’istituzione degli ambiti”. Le associazioni del settore si sono già espresse negativamente: “L’istituzione e la gestione degli Ambiti Territoriali di Caccia, si è rivelata fallimentare nel 95% delle regioni italiane – continua Rubiu – Inoltre con tale misura si pongono le basi per l’introduzione di un concetto generale che annulla ed umilia il collaudato principio di interscambio sociale che da sempre studi antropologici e sociali hanno posto come base di crescita armonica tra le popolazioni, soprattutto per quanto riguarda l’antica arte della caccia che ha consentito la sopravvivenza di interi popoli. Non si può pensare che in una realtà come la Sardegna, dove l’insularità sfavorisce e limita l’interscambio, si possano creare ulteriori confini (del tutto artificiali ed illogici) che ghettizzerebbero senza dubbio le persone che ci vivono. C’è poi un aggravio di costi per i cacciatori”.

Altro punto che lascia spazio a perplessità “la loro istituzione determina l’aumento delle giornate dedicate al prelievo venatorio. Si andrà infatti a caccia tre volte la settimana (con una pressione venatoria insostenibile), a scelta, su cinque a disposizione, ad esclusione del martedì e del venerdì – conclude Rubiu – Questo, oltre all’abbattimento di migliaia di animali in più, comporterà, senza ombra di dubbio, non trascurabili problemi di ordine pubblico in quanto la massiccia presenza di cacciatori, sull’intero territorio isolano, minerà inesorabilmente il fragile equilibrio esistente tra la categoria degli appassionati di caccia e quella degli allevatori ed agricoltori””.

Dello stesso avviso Paolo Truzzu (Fdi-An): “No agli Ambiti territoriali di caccia nell’Isola, già rivelatisi un fallimento nella stragrande maggioranza delle regioni italiane. L’attività venatoria sarda ha una sua storia, fatta di passione e regole che i nostri cacciatori si sono dati da decenni, per tutelare prima di tutto l’ambiente in cui vanno a operare – spiega Truzzu – come ad esempio limitare le giornate di caccia a soli due giorni fissi la settimana, contro le cinque della Penisola”

“L’introduzione degli Ambiti territoriali porterà invece alla fine dell’autonomia della caccia nell’Isola, che diventerà più invasiva sino a determinare, nell’arco di poche stagioni, un danno irreparabile alla fauna selvatica e la conseguente fine dell’attività in Sardegna”, avvisa l’esponente di FdI. “Ribadiamo il nostro no deciso agli Atc e l’appoggio alle battaglie dei nostri cacciatori – conclude Truzzu – perché possano continuare a praticare la loro passione in piena autonomia da norme che niente hanno a che fare con la realtà sarda, ma sempre nel rispetto dell’ambiente, sicuri della sostenibilità dell’attività venatoria e del valore della stessa anche per le future generazioni”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...