Migranti: Agati (Sap), con trasferimento a Cagliari non c’è limite al peggio

IMG-20150903-WA0002

Cagliari, 13 ago. 2016 – Pensavamo di averle viste tutte, invece non c’è limite al peggio. Ci sembra assurdo e totalmente illogico mandare in Sardegna persone che hanno come unico obbiettivo quello di lasciare il paese. Va bene smistare i migranti per alleggerire il peso nella zona di confine di Ventimiglia già teatro di scontri, ma anche solo pensare di mandarli qui dove non avranno possibilità di andarsene è una scelta folle. In Italia si spendono soldi non per risolvere i problemi bensì per crearne di nuovi o alimentare quelli già esistenti; il Prefetto di Cagliari, vista la politica di totale apertura senza misurarne le conseguenze, forse non ha ancora compreso di vivere su un’isola”. Lo ha detto il segretario provinciale del Sap di Cagliari Luca Agati in merito all’arrivo a Cagliari dei migranti sgomberati da Ventimiglia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...