Migranti: Cagliari, 4 minori in carcere per estorsione, minacce e aggressioni = Volevano pocket money e controllo centro accoglienza

sierra leon nuoro

Cagliari, 2 ago. 2016 – Estorsioni, minacce di morte e aggressioni. Con queste accuse quattro minori extracomunitari sono finiti nel carcere minorile di Quartucciu (Ca) su ordine del pm del tribunale dei minori di Cagliari. Si tratta di tre ragazzi di origine gambiana e un nigeriano. I erano ospiti in una struttura specializzata di Quartu Sant’Elena dopo essere arrivati nell’isola l’anno scorso con una nave di migranti salvati a largo della Libia.

Dalla metà del mese dello scorso luglio hanno iniziato ad assumere una serie di comportamenti gravi come l’estorsione e il danneggiamento in forma continuata, reati commessi in concorso e quindi aggravati dall’essere stati commessi da più persone riunite. Dopo una serie di denunce ed un’indagine effettuata dai poliziotti del Commissariato di Quartu sentendo anche di numerosi testimoni, è venuto alla luce un sodalizio criminale che, nonostante la giovane età dei quattro, ha evidenziato “un’indole prepotente e altamente pericolosa”.

I giovani con minacce di morte e di far esplodere la struttura, usando ogni tipo di violenza, volevano ottenere illegittimamente il pocket money (che ai minori non spetta), l’ottenimento di generi alimentari ulteriori e diversi rispetto a quelli offerti dalla Comunità, e assumere il controllo della comunità stessa. Hanno anche aggredito più volte un operatrice anche facendola cadere per rubarle i generi alimentari.

In diverse occasioni hanno danneggiato gli arredi rompendo con calci porte e quant’altro e staccando ripetutamente il contatore elettrico. Al termine delle indagini i 4 sono stati denunciati con la richiesta dei poliziotti di misure cautelari in carcere tenuto conto dell’estrema gravità dei reati commessi e della personalità degli indagati. Ora sono nel carcere minorile di Quartucciu a in attesa dell’interrogatorio di garanzia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...