Turismo: a Fluminimaggiore l’Agriturismo delle Biodiversità

Sotto la “Punta Carlo Marx”, in prossimità della Sorgente d’acqua, in località “Pubusinu”, nasce la cucina verde del futuro

fluminimaggiore

Alessandro Massa: la mia aspirazione è servire a tavola i prodotti autoctoni per deliziare i palati dei clienti più curiosi, colti ed esigenti

Fluminimaggiore, 15 aprile2016 – Nell’area mineraria di Fluminimaggiore, all’ombra de “Sa Punta Carlo Marx” e de “Sa Punta Su Predi”, in prossimità delle sorgenti d’acqua più imponenti del sud Sardegna, in località “Pubusinu” si trova l’Agriturismo di Alessandro Massa che ha scelto la strada della conversione identitaria per servire a tavola esclusivamente i prodotti della biodiversità locale. Il sito è caratterizzato da una vegetazione forestale tipicamente mediterranea e dalla esistenza di una interessante una macchia bassa a predominanza di cisti, euforbie e lentisco, con presenza della gariga a ginestra, cisto, elicriso e lavanda. La zona, inoltre ospita numerose specie animali: l’aquila reale, l’astore sardo, la poiana, il falco pellegrino, la pernice sarda, il corvo imperiale, la lepre sarda, il coniglio, la volpe, la donnola, il cinghiale e il cervo sardo. Alessandro Massa, da parte sua è impegnato nella selezione della pecora nera di Arbus, del suino di razza sarda, nell’innesto dei perastri con le pere autoctone e per la riscoperta delle tante varietà dei fagioli sardi ha una idea fissa: valorizzare le biodiversità della Sardegna per soddisfare i palati dei clienti più esigenti. Dopo aver coltivato per anni quest’idea la “Cucina Verde” presto sarà realtà. “Il territorio deve caratterizzare la cucina del mio Agriturismo” dentro un percorso finalizzato alla scoperta dei gusti genuini per mettere in luce la forza attrattiva del cibo nostrano spiega l’eclettico Alessandro. Con l’inverno alle spalle, l’attività dell’agriturismo si proietta verso la stagione della riconversione con l’obiettivo di deliziare i palati dei suoi clienti esclusivamente con i prodotti della tradizione identitaria della Sardegna rurale. Per rafforzare questa idea anche sul versante dolciario, sarà realizzato al servizio dell’Agriturismo, anche un mandorleto che fornirà da una parte le necessarie materie prime per i dolci tipici e dall’altra il miglioramento del paesaggio che avvolge il centro urbano di Fluminimaggiore.

Fulvio Tocco

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...