Migranti: Orrù (Psd’Az), Severgnini si vergogni e chieda scusa per affermazioni migranti in Sardegna

chia 10 giu gdf

Cagliari, 4 nov. 2015 –  “Veramente sorprendenti ed inaudite le parole di Beppe Servregnini che, dalle colonne del New York Times,  indica la Sardegna e i piccoli comuni della nostra Regione come luoghi ideali dove insediare flotte di migranti. Si vergogni”. Lo afferma Marcello Orrù (Psd’Az), consigliere regionale della Sardegna, leader del Movimento Cristiano in merito alle affermazioni di Severgnini che sul NYT propone la ricetta di permettere ai profughi di colonizzare le aree incolte e spopolate d’Italia, Sardegna compresa, per risolvere l’emergenza immigrazione in Europa”.

Sevrvegnini “cita l’esempio degli antichi romani che affidavano i terreni incolti ai veterani dell’esercito – dice Orrù – affinchè li rendessero fertili per proporre di utilizzare lo stesso sistema in Italia per i migranti, individuando nelle zone interne della nostra il luogo ideale dove poter  trasformare in realtà questa folle proposta. La proposta di Servegnini va respinta con decisione al mittente – dice il consigliere del Movimento Cristiano – e con essa tutte quelle proposte simili, lanciate nei mesi scorsi da diversi opinionisti e intellettuali, che ipotizzano la colonizzazione delle nostre zone interne e a bassa densità abitativa da parte di altre etnie straniere. Lo spopolamento si combatte con ben altre politiche, creando opportunità di sviluppo legate all’ambiente, alla qualità della vita e al benessere, all’industria alimentare e turistica, sostenendo gli agricoltori e i produttori locali e non di certo impiantando nuovi popoli nella nostra terra”.

Servegnini dovrebbe sapere “che ogni anno 6mila giovani lasciano la Sardegna per andare all’estero in cerca di lavoro: la Regione dovrebbe dare i terreni incolti ai giovani sardi e incentivare le nascite con politiche di sostegno alle giovani coppie. Altro che profughi.”, sostiene Orrù.  “Abbiamo una Sardegna discriminata dallo Stato tutti i giorni, umiliata dal Governo su trasporti e infrastrutture e oggi l’amarezza di dover sentire persino queste oscenità da un giornalista che ha sempre detto di amare la nostra Regione. Beh!complimenti. Servegnini si  vergogni e chieda scusa, i profughi li accolga a casa sua”, conclude Orrù.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...