CAGLIARI: ORRU’, AGGRESSIONE GIORNALISTI TCS DA PARTE DI NOMADI INTOLLERABILE. I CAMPI ROM ANDREBBERO CHIUSI

Cagliari,  9 set. 2015 – “L’aggressione del giornalista Antonello Lai e del cameraman Matteo Campulla dell’emittente televisiva Tcs, avvenuta stamane in un campo rom alla periferia di Cagliari rappresenta un fatto gravissimo che necessita interventi rigorosi e immediati. La mia totale solidarietà ai giornalisti vittime di questa squallida aggressione i quali peraltro intendevano dare voce agli stessi rom”. Lo afferma il consigliere regionale della Sardegna Marcello Orrù, del gruppo Psd’Az e leader del Movimento Cristiano .
“Non è tollerabile più  tollerabile mantere aperti questi spazi di illegalità e delinquenza abitati da personaggi che  impediscono a chiunque di approfondire e sapere cosa succede al loro interno. Mi auguro che vengano individuati subito i responsabili della gravissima aggressione e sono convinto che bisognerebbe chiudere i campi rom: non è ammissibile che si continui ad accettare l’esistenza di spazi inviolabili dove vige uno stato di continua e reiterata illegalità”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...