Migranti: Orrù (M.C.), governo trasforma la Sardegna in un ghetto, Pigliaru informi consiglio regionale

Cagliari, 24 agosto 2015 – “L’arrivo in Sardegna di quasi mille immigrati sui 4000 salvati nel mare di Sicilia, è l’ennesima prova che l’intenzione del governo Renzi e del ministro Alfano è quella di trasformare la nostra regione in un ghetto. Il governo vuole sfruttare le caratteristiche geografiche della Sardegna, considerato che la nostra regione è a bassa densità di popolazione, per allestire un centro di accoglienza permanente sfruttando tutta la superficie regionale”. E’ quanto sostiene il consigliere regionale della Sardegna Marcello Orrù (Psd’Az e leader del Movimento Cristiano) in merito all’arrivo a Cagliari dei 963migranti con la nave norvegese Siem Pilot.

“E’ già nota –dice Orrù – l’intenzione  di distribuire i nuovi arrivati presso tutti i comuni sardi: in questo modo Governo e Regione scaricano l’enorme problema sulle Prefetture e soprattutto sui sindaci che si troveranno come sempre da soli ad affrontare la gestione e la difficile collocazione degli immigrati. Se consideriamo inoltre l’aspetto non irrilevante che le strutture che negli scorsi mesi si sono rese disponibili ad ospitare i clandestini non ricevono i pagamenti dal mese di aprile , è facile comprendere come la situazione legata all’ordine pubblico e alla sicurezza rischi davvero di degenerare nelle prossime settimane.E’ del tutto evidente che la Sardegna non è in grado di affrontare tale gravissima situazione e l’arrivo di un cosi alto numero di migranti rischia di aumentare in maniera esponenziale i rischi legati ai controlli sanitari, l’infiltrazione tra i nuovi arrivati di delinquenti e terroristi, il rischio di rivolte nelle nostre città e nei nostri comuni da parte degli stessi migranti che hanno ribadito in tutti i modi di non voler stare nell’isola”.

Secondo il consigliere regionale si tratta di “un’accoglienza ipocrita: i migranti non sanno nemmeno dove vengono accolti. Sono diversi i casi, riscontrati ai cittadini, di gruppi di migranti che cercavano di prendere il treno per Berlino da piccoli centri dell’interno dell’isola. Questa non è accoglienza, questo significa creare ghetti e creare grossi problemi per gli stessi migranti ma soprattutto per i cittadini sardi.Il Presidente Pigliaru e la giunta regionale non possono accettare quanto sta accadendo come se nulla fosse: informino il Consiglio Regionale su tutti i dettagli delle operazioni legate agli sbarchi e presentino un ordine del giorno affinché il Consiglio possa assumere una dura posizione di contrasto rispetto alle politiche fallimentari del Governo Renzi in materia di immigrazione”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...