Tragedia a Santa Margherita di Pula, bimba 11enne dilaniata da eliche yacht, l’ultima versione dei fatti

santa margherita di pula bimba 11 anni yacht morta

Cagliari,10 lug. 2015 – “Sulla base della ricostruzione, fatta sulla base di elementi testimoniali e in parte tecnici, si ritiene che una volta in acqua per raggiungere la spiaggia (padre, bambina e altre persone) si sia ritenuto che fossero tutti abbastanza lontani dall’imbarcazione che ha iniziato la manovra di allontanamento; pochi istanti e le urla dei bagnanti hanno richiamato l’attenzione del conduttore/comandante (alla conduzione dello yacht) che avrebbe spento i motori e capita la situazione si sia buttato in acqua per soccorrere la bambina ferita portandola, con anche l’aiuto del padre, a nuoto sulla riva e lasciata ai soccorsi (vani) avrebbe ripreso la direzione della barca, in quel momento alla deriva”. E’ l’ultima ricostruzione (ore 23,16 mentre l’uomo viene interrogato nella caserma del Comando provinciale dei Carabinieri di Cagliari, in via Nuoro) della tragedia accaduta questo pomeriggio a Santa Margherita di Pula (Ca), incidente nel quale è rimasta uccisa una bimba di 11 anni di Assemini.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...