Grande Guerra: Cagliari, salva d’onore e minuti di raccoglimento al ‘Campo Rossi’

grande guerra campo rossi 2015 1

Cagliari, 24 mag. 2015 – Un minuto di silenzio per commemorare i caduti della 1^ Guerra Mondiale è stato osservato questo pomeriggio al “Campo Rossi” di Cagliari. Alle 15 una salva d’onore, da parte di un picchetto militare in armi, ha dato il via alla cerimonia di commemorazione, a cui è seguito un minuto di silenzio e raccoglimento, in coincidenza con il minuto di silenzio che ha osservato il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella .

grande guerra campo rossi 2015 2

Padre Mariano Asuni, cappellano Militare del Comando Militare Autonomo della Sardegna, ha poi benedetto la stella alpina realizzata dagli studenti della Scuola Media “V. Alfieri” di Cagliari, che al termine della cerimonia hanno deposto accanto al cippo dedicato ai militari caduti durante il conflitto mondiale. Accanto al cippo anche la “Campana del Dovere”, che con 10 rintocchi, in occasione della manifestazione “L’Esercito Marciava …”, ha dato ufficialmente il via alla staffetta militare: “Oggi non si sentirà il rumore delle armi, il rumore del pianto delle mamme, che quelle armi hanno procurato – ha detto Padre Mariano – ma si sentirà il cuore delle persone, degli uomini che corrono per portare la bandiera della pace e dell’unità”

grande guerra campo rossi 2015

“La piccola campana, che oggi benediciamo – ha spiegato il cappellano militare – , a similitudine della Campana dei Caduti di Rovereto (eretta all’indomani delle stragi provocate proprio dalla 1^ Guerra Mondiale, ottenuta fondendo i cannoni delle 19 nazioni che parteciparono al conflitto, e che ogni sera, alle 21.30, suona per 100 volte dal colle di Miravalle a ricordo dei figli di tutto il mondo partiti e mai tornati ai loro affetti) è dedicata alla Madonna, ed è chiamata Maria Addolorata, così dedicata alla Madonna è la campana che noi ci apprestiamo a suonare, infatti, viene della chiesa della Madonna della salute Maria Salus. Non ci saranno 100 rintocchi ma ce ne saranno solo 10 ed in questi 10 rintocchi ci sarà una mamma, ci sarà un padre, ci sarà una crocerossina, ci sarà il sindaco, ci sarà il monsignor in rappresentanza del vescovo e gli altri rintocchi li farò io, 10 rintocchi ognuno per ricordare 10 anni dalla grande guerra”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...