Scuola: Medio Campidano, commissario provincia ripristina trasporto per alunni disabili

Cagliari, 23 gennaio 2015 – Il commissario straordinario della Provincia del Medio Campidano, ente soppresso dalla Regione Sardegna, ha ripristinato il trasporto per gli alunni disabili assicurando “dalla data di scadenza dei contratti in essere (fine gennaio 2015 circa) sino alla fine dell’anno scolastico 2014/15, il servizio trasporto e il servizio di assistenza specialistica, sulla base dell’organizzazione avviata all’inizio dell’anno scolastico”, facendo fronte alla speda conseguente, di circa 160mila euro con i fondi del bilancio 2015”. Finisce positivamente, così, la “seria preoccupazione delle  famiglie e degli studenti che aveva scatenato l’indignazione di cittadini e rappresentanti delle istituzioni”, che nelle scorse settimane si erano mobilitati contro la delibera del precedente commissario, Pasquale Onida, che disponeva la cessazione del servizio a partire dal 23 gennaio.

Il consigliere regionale Rossella Pinna (Pd) che per prima aveva denunciato la gravità della situazione, ha rimarcato “le carenze del Medio Campidano  in termini di servizi e di trasporti e sulla necessità di tutelare le fasce sociali più deboli in attesa di un riordino complessivo della materia che dia alle famiglie certezza  dei loro diritti”. Insieme alle famiglie e ai rappresentanti della scuola, la Pinna ha portato il problema all’attenzione dell’assessore regionale della Cultura Claudia Firinu, ricevendo da parte sua “rassicurazioni circa l’impegno a risolvere il problema con il commissario, appena nominato, l’avvocato Tiziana Ledda, che  ha manifestato da subito la volontà di non dare corso alla decisione del suo predecessore che aveva stabilito  a metà anno scolastico di chiudere un servizio destinato agli studenti  con bisogni speciali”, spiega Rossella Pinna.

Stamani è stata pubblicata all’albo pretorio  della Provincia la delibera  con la quale viene assicurato per l’intero anno scolastico 2014 / 2015 il servizio di trasporto per 18 alunni. “Da domani – spiega la Pinna , dunque, senza alcuna interruzione i ragazzi speciali, potranno continuare , alla pari dei loro compagni, a frequentare gli istituti scolastici superiori del Medio Campidano”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...