Pastori: Cagliari, in mille da tutta la Sardegna per chiedere attenzione alla Regione

vlcsnap-2014-09-23-11h36m43s45

Cagliari, 23 set. 2014 –  Erano annunciate 10mila persone, ne sono arrivate a Cagliari un migliaio da tutta la Sardegna per la manifestazione organizzata dal Movimento Pastori Sardi per chiedere alla Regione più attenzione per il comparto agricolo, ed in particolare nella lotta alla blue tongue, la febbre catarrale degli ovini, la peste suina africana, lotta alla burocrazia e maggiori incentivi. Ingente lo spiegamento di polizia che ha presidiato gli ingressi della città e scoraggiato sortite improvvise di chi aveva annunciato la sua presenza a Cagliari con intenzioni bellicose.

Il concentramento era previsto per le 10,30 in piazza Yenne, da dove il corteo sarebbe poi dovuto partire verso viale Trento, sede della Regione Sardegna. Alle 11 la polizia contava circa 200 manifestanti e il corteo infatti è partito con due ore di ritardo, alle 12,30. La maggior parte dei pastori infatti ha atteso il corteo in viale Trento di fronte al palazzo della Regione, per l’occasione presidiato da un centinaio di carabinieri poliziotti in tenuta antisommossa.

Felice Floris, leader del Movimento ha tenuto un breve comizio denunciando “milioni di euro di aiuti al comparto che sarebbero potuti arrivare in Sardegna da Bruxelles ma persi a causa della inadeguata politica agricola regionale”. Sabato prossimo, 27 settembre, come aveva annunciato domenica l’assessore dell’Agricoltura Elisabetta Falchi, i pastori saranno ricevuti dal Presidente della Regione, Francesco Pigliaru. I pastori torneranno a Cagliari fra 4 giorni.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...