Cagliari: polizia e Gdf sequestrano otto sale scommesse clandestine

= Sono in numero abnorme in provincia

dispenza e gdf

Cagliari, 13 giu. 2014 –  “Nessuno si sogni di arrivare sul territorio nazionale e installare sale scommesse clandestine”. Sono le parole del questore Filippo Dispenza e del Comandante provinciale della Guardi di Finanza, Colonnello Germano Caramignoli, che stamani hanno illustrato un’importante operazione a contrasto degli illeciti in materia di giochi e dell’esercizio dell’attivita’ di raccolta delle scommesse in via telematica. Otto le sale scommesse sequestrate e altrettante denunce per i titolari, 4 in città e 4 a Quartu Sant’Elena. “In una provincia dove sono presenti un numero abnorme di queste attività, responsabili di ludopatie – ha detto Dispenza – che costano allo Stati dai 15 ai 17 milpoini di euro all’anno, drammi familiari e reinvestono denari provenienti dalla criminalità organizzata. La tolleranza sarà pari a Zero e tutte quelle presenti in provincia saranno controllate”.

L’operazione congiunta di polizia e Gdf è scaturita dall’esigenza di intensificare la presenza ispettiva a tutela del Monopolio di Stato, tenuto conto anche dell’attuale periodo caratterizzato dallo svolgimento dei campionati mondiali di calcio in Brasile. Una giornata non scelta a caso dalle forze di polizia per effettuare i controlli, proprio “per evitare l’abnorme volume di scommesse clandestine che sono favorite dal mondiale”, ha detto Caramignoli.

Gli 8 centri scommesse, tutti filiali di case madri estere erano collegati a noti bookmaker, sono stati controllati prima di tutto per le posizioni dei titolari, tutti con precedenti di polizia,alcuni di pregiudicati, al fine di verificare il possesso della concessione del Ministero delle Finanze rilasciata dall’Agenzia delle dogane e dei Monopoli e della licenza prevista dal testo unico delle leggi di pubblica sicurezza. Tutte le attivita’ sono risultate sprovviste delle autorizzazioni e, poiche’ all’interno dei locali erano presenti chiari elementi riconducibili ad attivita’ illecita, evidentemente organizzata, tra cui postazioni internet collegate a siti di scommesse, insegne pubblicitarie e avvisi alla clientela riguardanti la raccolta delle giocate, gli inquirenti hanno perquisitoiloccali sorprendendo i titolari in flagranza di reato.

Le operazioni, coordinate dal dirigente Adriana Cammi e dal tenente colonnello Alessandro Troisi, hanno permesso di trovare denaro contante proveniente dalle giocate, ricevute di gioco, fogli per le scommesse ed altra documentazione di rilevante valenza probatoria che è stata sequestrata con computers fissi, portatili e touch screen, modem, notebook, stampanti, monitor e lettori ottici utilizzati per lo svolgimento dell’attivita’ illecita ed altro materiale utile ai fini delle indagini. Trovati anche alcuni apparecchi di intrattenimento privi di autorizzazione dell’Agenzia delle dogane e dei Monopoli e illegalmente detenuti all’interno dei locali ove veniva esercitata la raccolta di scommesse. I rappresentanti legali delle societa’ sono stati denunciati a piede libero alla locale procura della repubblica per esercizio abusivo dell’attivita’ di gioco o di scommessa. Nei loro confronti verranno eseguiti ulteriori accertamenti di natura fiscale finalizzati al recupero a tassazione dei tributi evasi in materia di imposta unica sui giochi e le scommesse, di imposizione diretta e imposta sul valore aggiunto.

L’operazione conferma la presenza nell’area cagliaritana di punti di gioco irregolari in misura prevalente rispetto all’offerta lecita, hanno ribadito gli investigatori. “L’accresciuta diffusione delle agenzie che raccolgono scommesse clandestine, in particolare per conto di allibratori esteri, ha assunto ormai dimensioni tali da rendere necessaria l’intensificazione delle azioni di contrasto nonche’ della presenza ispettiva nello specifico settore attraverso l’esecuzione di mirati interventi a tutela del monopolio statale e degli operatori che esercitano l’attivita’ nel rispetto della legalita’”, hanno spiegato Dispenza e Caramignoli.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...