Sanità: Asl Oristano su arresto medico, non lavora più in Azienda, al vaglio costituzione parte civile

oristano san martino

Oristano, 12 giu.2014 –  In merito all’arresto dell’otorinolaringoiatra Giulio Giovanni Sulis, effettuato oggi dai carabinieri del Nas di Cagliari insieme ad altre tre persone, con l’accusa di associazione a delinquere finalizzata alla truffa aggravata ai danni del SSN, corruzione e falso ideologico commesso da Pubblico Ufficiale, la Asl 5 di Oristano precisa che il professionista “non è più in servizio presso la stessa Azienda, avendo cessato il proprio rapporto di lavoro con essa in data 7 novembre 2013”. L’Azienda sanitaria oristanese, che secondo l’accusa sarebbe parte lesa, ha offerto la massima collaborazione agli investigatori per arrivare all’accertamento di eventuali responsabilità. Solo dopo aver chiarito meglio i contorni della vicenda, che allo stato attuale non sono noti, la Asl 5 “valuterà se costituirsi parte civile”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...