Immigrati: Sardegna, clandestini intercettati da Guardia di finanza in spiaggia Chia

chia 10 giu gdf

Cagliari, 10 giu. 2014 – Il bel tempo ed il mare calmo favoriscono la ripresa degli sbarchi di clandestini nel sud della Sardegna. Questa mattina due motovedette della Guardia di Finanza di Cagliari hanno tratto in salvo 11 migranti nord africani, che a bordo di un barchino in legno di circa 8 metri, con un piccolo motore fuoribordo da 50 hp, si erano avvicinati nella acque antistanti le coste di Chia (Ca). Alla vista dei finanzieri alcuni di loro, presumibilmente 8 persone, si sono gettati in acqua, riuscendo a raggiungere la riva e facendo perdere le tracce. I restanti 11 sono stati trasbordati sulle unità navali del Reparto Operativo Aeronavale della Guardia di Finanza di Cagliari e della Capitaneria di Porto di Cagliari, immediatamente intervenute sul posto.

I migranti sono stati condotti al Porto Canale di Cagliari per gli accertamenti sanitari e per le procedure di identificazione. Successivamente verranno inviati presso il locale Centro di Prima Accoglienza di Elmas. Sono in corso approfondimenti per accertare la nazionalità degli uomini, il porto di partenza e la presenza di un eventuale scafista. Vista la grave situazione di instabilità politica del Nord Africa e viste le favorevoli condizioni meteo marine del periodo estivo, il Reparto Operativo Aeronavale della Guardia di Finanza di Cagliari ha intensificato la vigilanza nelle acque territoriali della Sardegna, mantenendo costanti contatti con i colleghi della Capitaneria di Porto per organizzare, in maniera sinergica, le attività di vigilanza sul mare.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...