Sanità: Sardegna, Cgil-Fp avvisa assessore, confronto sarà serrato e denso di vertnze

brotzu

Cagliari, 9 giu. 2014 – Dai duemila precari con contratto in scadenza a luglio ai continui ritardi degli stipendi dei lavoratori Aias, fino al tema più generale della riforma sanitaria: sono questi i problemi affrontati oggi dalla Cgil Sardegna, insieme alla categoria Funzione Pubblica, nel primo incontro con l’assessore regionale alla Sanità della Regione Sardegna, Luigi Arru, “un confronto che sin da ora si annuncia serrato e denso di vertenze”.

Incassata la disponibilità di un tavolo permanente da parte dell’assessore, con il prossimo incontro fissato per il 25, sul problema dei lavoratori dell’Aias, Cgil-Fp ha ribadito la necessità di un piano sociale e sanitario che ridisegni la rete di servizi territoriali e garantisca omogeneità, qualità e appropriatezza dell’offerta sociale e sanitaria. “In questa ottica – dicono i sindacalisti -, e dentro un ragionamento di garanzia della universalità del diritto alla salute, deve innestarsi anche il San Raffaele” che, per il sindacato è “una opportunità per tutta l’isola per i riflessi positivi che potrà avere come struttura di eccellenza e di ricerca integrativa al servizio sanitario pubblico ”.

L’attenzione del sindacato è rivolta al Patto per la salute e al necessario pareggio di bilancio che imporrà criteri di spesa e standard di servizi da rispettare: “Vorremmo che fosse un’opportunità per ridisegnare una sanità più equilibrata territorialmente – con servizi di qualità e appropriati, attenta alla prevenzione, alle nuove epidemiologie – e non che si traducesse in tagli lineari e riduzioni di professionalità che poi si scaricano sugli stessi servizi ai cittadini”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...