Cagliari: polizia trova due fucili nella sede dell’Arciconfraternita nel quartiere ‘Marina’

20140528_122646Cagliari, 31 mag. 2014 – La Digos della questura di Cagliari ha sequestrato due fucili, rinvenuti all’interno di uno stabile abbandonato ubicato nel quartiere Marina, in città, di proprietà dell’Arciconfraternita “S.S. Vergine d’Itria”.  Sono stati gli stessi appartenenti all’Arciconfraternita ad allertare la polizia dopo essersi accorti che la serratura dell’appartamento al civico 47 di via Napoli, da tempo abbandonato, e che la proprietà aveva deciso di ristrutturare, era stata cambiata da ignoti. Nell’appartamento sono stati trovati i fucili, uno calibro 12 ed uno ad aria compressa, entrambi con la matricola abrasa, e attrezzatura chiaramente atta al confezionamento di sostanze stupefacenti.

Sui muri dell’immobile, in pessime condizioni, sono state scritte con della vernice spray grasi contro la polizia: “Acab”, “Liberi tutti”, “Fuori tutti” e “Sbirro infame”. Gli accertamenti condotti sulle armi dagli specialisti della Polizia Scientifica hanno permesso di accertare che sono armi rubate, insieme ad altre, lo scorso anno in un paese della provincia di Cagliari. Sono tuttora in corso accertamenti per risalire a coloro che hanno occupato l’appartamento, trasformandolo in luogo di ricettazione e spaccio.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...