Infortuni: Oristano, operaio muore colpito alla testa da braccio autogrù

autogruOristano, 27 mag. 2014 –  Un operaio è morto questo pomeriggio a Massama, frazione di Oristano in un capannone industriale in disuso. Si tratta di Antonio Cossu, 51enne originario di Nughedu Santa Vittoria, ma domiciliato a Oristano, che durante le operazioni di manutenzione di un autogrù, per cause in corso di accertamento, è stato colpito dal braccio gru, che gli provocava lo sfondamento del cranio. Nella circostanza Cpssu è morto è deceduto dopo pochi attimi. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri   di Oristano, insieme al personale del Nucleo Operativo e Radiomobile per i rilievi di rito, i sanitari del 118, il personale dell’Ispettorato del Lavoro di Oristano e dello Spresal della Asl. Al sopralluogo ha partecipato anche il pm di turno di turno Armando Mammone, che ha disposto la rimozione ed il trasporto del corpo dell’operaio all’ospedale San Martino per l’autopsia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...